"Non sono tanto le tragedie a definire le nostre esistenze, quanto le scelte che facciamo per affrontarle"

Arrow up
Arrow down
27 Dic 2019

Tecnica di Seldinger per il posizionamento dei CVC

La tecnica di Seldinger è una procedura che permette di ottenere un accesso sicuro a vasi sanguigni e altri organi cavi.

Procedura introdotta per la prima volta nel 1953 dal Dr. Sven Ivar Seldinger, radiologo svedese dal quale prende il nome la tecnica stessa, essa viene utilizzata non solo per il posizionamento dei CVC ma anche per angiografia, angioplastica, termoablazione, embolizzazione, biopsie o posizionamento di drenaggi toracici.

Vediamo in cosa consiste la procedura.

Tecnica di Seldinger

La tecnica di Seldinger prevede innanzitutto la perforazione del vaso da incannulare, o della cavità, con un ago appuntito e cavo (trocar). Tale operazione può essere svolta tramite tecnica ecoguidata.

Successivamente, viene introdotto un filo guida con punta arrotondata attraverso il lume del trocar: una volta a destinazione, il trocar viene rimosso e si procede con:

  • utilizzo di un dilatatore per facilitare l'ingresso del catetere o dei tubi di drenaggio;
  • inserimento del catetere o dei tubi di drenaggio attraverso il dilatatore;
  • rimozione del filo guida e del dilatatore;
  • stabilizzazione del catetere alla cute, tramite punti di sutura o dispositivi di fissaggio cateteri sutureless e colla dermica.  

Tecnica di Seldinger: diretta o indiretta

La tecnica di Seldinger può essere:

  • diretta: con introduzione del catetere su guida metallica ("catheter over guidewire";
  • indiretta: con introduzione del catetere attraverso microintroduttore ("catheter through introducer") che viene poi sfilato o sbucciato ("peel away").

Soprattutto per il posizionamento di cateteri in vene di piccolo calibro, come quelle del braccio, viene spesso adottata la tecnica di Seldinger modificata. Con cannule periferiche lunghe (o Mini Midline, con cannula da 6-12 cm) viene utilizzata, invece, la tecnica di Seldinger diretta.

Rispetto alla tecnica "blind", quella con tecnica eco-guidata e metodo di Seldinger (diretto o indiretto) aiuta a posizionare il CVC in modo efficace e a ridurre il tasso di complicanze.

L'inserimento di PICC e Midline richiede un percorso formativo specifico per medici e operatori sanitari: qui puoi trovare un altro articolo del nostro blog, proprio su questo argomento.

Delta Med propone set per introduzione e cateteri di diverse misure e diametri, a seconda delle esigenze. Visita la nostra pagina Critical Care oppure le singole sezioni:

Vuoi avere maggiori dettagli sui nostri dispositivi medici? Contattaci qui.


fonti:

Nurse24
GAVeCeLT
Tecnica di posizionamento ecoguidata dei cateteri PICC e Midline

In questa sezione puoi trovare tutte le news riguardanti i nostri dispositivi medici, aggiornamenti sul catalogo prodotti e comunicati stampa ufficiali dell’azienda. Vuoi essere sempre informato sulle ultime novità? Iscriviti alla nostra newsletter utilizzando l’apposito form.

Resta aggiornato!