"Non sono tanto le tragedie a definire le nostre esistenze, quanto le scelte che facciamo per affrontarle"

Arrow up
Arrow down
13 Giu 2024

Il protocollo ISAC-Ped per il cateterismo centrale nei neonati

Il cateterismo venoso centrale può essere associato a complicazioni precoci e tardive, che possono essere potenzialmente anche fatali.

Un approccio proattivo è indispensabile per ridurre la frequenza e l'entità degli eventi avversi, motivo per cui il GAVeCeLT ha proposto un protocollo denominato ISAC-PED1 (Impianto Sicuro dell'Accesso Centrale Pediatrico) che si applica a tutti i CVC inseriti in vene profonde (CICC, PICC e FICC). 

Vediamo, di seguito, maggiori dettagli sulle 7 strategie del protocollo, basate sull'evidenza.

Il protocollo ISAC-Ped nei neonati

Attraverso uno studio osservazionale prospettico e monocentrico, gli autori hanno voluto consolidare l'efficacia e la sicurezza del protocollo ISAC-PED nei neonati.

In una serie di 104 neonati, sono state applicate le sette fasi del protocollo, ovvero:

1. studio ecografico pre-procedurale delle vene (RaCeVA);

2. corretta tecnica asettica;

3. venipuntura ecoguidata;

4. localizzazione intraprocedurale della punta del catetere con ECHO TIP e ECG intracavitario;

5. scelta ragionata del sito di uscita dell'impianto con la tecnica di tunnellizzazione RAVESTO;

6. ancoraggio sutureless;

7. protezione del punto di uscita con l'uso di colla e membrana semipermeabile trasparente.

Lo studio ha incluso tutti i neonati che necessitavano di un accesso venoso centrale ecoguidato.

Come emerso dai risultati, nessuno dei 104 cateteri impiantati ha presentato complicanze precoci (puntura arteriosa accidentale, PNX, malposizionamento primario). Sono state osservate rare complicanze tardive, come ecchimosi, CRBSI, infezione del sito di uscita o dislocazione, mentre non sono stati osservati fenomeni trombotici correlati al catetere.

Il tasso di infezione CRBSI correlata al catetere è stato di 2,47 per 1000 giorni di utilizzo del catetere.

I risultati dello studio, dunque, rafforzano la fattibilità e l'efficacia del protocollo ISAC-PED, in quanto aumenta il tasso di successo e minimizza le complicanze precoci e tardive, per una maggiore sicurezza per il paziente.

Per approfondire, qui puoi consultare lo studio completo.

Fonti:

1 Spagnuolo F, Maietta A, Pugliese U, et al. Systematic application of SICA-PED protocol for central venous catheterization in neonates: A prospective clinical study on 104 cases. The Journal of Vascular Access. 2024;0(0). doi:10.1177/11297298241239998.

 

In questa sezione puoi trovare tutte le news riguardanti i nostri dispositivi medici, aggiornamenti sul catalogo prodotti e comunicati stampa ufficiali dell’azienda. Vuoi essere sempre informato sulle ultime novità? Iscriviti alla nostra newsletter utilizzando l’apposito form.

Resta aggiornato!